Cos'è un microchip di animali?

Faq sul microchip animale

I microchip animali sono transponder che utilizzano le onde radio per scambiare dati. è piccolo, il che può garantire che sia adatto al tuo animale domestico senza causare disagio;
Questo articolo raccoglie le più semplici domande frequenti sui microchip per animali domestici. Continua a leggere per sapere.

Cos'è un microchip?

Un microchip può essere un piccolo chip elettronico racchiuso in un cilindro di vetro di dimensioni equivalenti a un chicco di riso. Il microchip stesso non ha una batteria: è attivato da uno scanner che ha escluso il mondo, e quindi le onde radio emesse dallo scanner attivano il chip. Il chip trasmette il numero allo scanner, che visualizza l'importo sullo schermo. Il microchip stesso è anche chiamato transponder.

Come viene impiantato un microchip in un animale?

Viene iniettato sotto la pelle utilizzando un ago. non è più doloroso di un'iniezione tipica, sebbene l'ago sia leggermente più grande di quelli usati per l'iniezione. Non è richiesto alcun intervento chirurgico o anestesia: spesso viene impiantato un microchip durante una visita veterinaria di routine. Se il tuo animale domestico è già sotto anestesia per una procedura, come la sterilizzazione o la sterilizzazione, il microchip può spesso essere impiantato mentre è ancora sotto anestesia.

Che tipo di informazioni sono contenute nel microchip?

I microchip attualmente utilizzati negli animali domestici contengono solo numeri di identificazione. No, il microchip non è un dispositivo GPS e non può rintracciare il tuo animale se si perde. Sebbene questo microchip tecnologico di per sé non contenga le informazioni mediche del tuo animale domestico, alcuni database di registrazione del microchip ti permetteranno di memorizzare tali informazioni all'interno del database per una rapida consultazione.

Dovrei essere preoccupato per la mia privacy se il mio animale domestico è dotato di microchip? 

Non devi preoccuparti della tua privacy. la conoscenza che fornisci al registro dei microchip del produttore ti contatterà nel caso in cui il tuo animale venga trovato e il suo microchip venga scansionato. Nella maggior parte dei casi, preferirai accettare o escludere altre comunicazioni (come newsletter o pubblicità) dal produttore. le uniche informazioni su di te contenute nel database sono le informazioni che preferisci semplicemente fornire una volta registrato il chip o aggiornato le tue informazioni. Ci sono protezioni in situ in modo che una persona casuale non possa semplicemente cercare l'identificazione di un proprietario.

Cosa si intende per "frequenza del microchip?"

La frequenza di un microchip si riferisce in realtà alla frequenza dell'onda radio emessa dallo scanner che attiva e legge il microchip. campioni di frequenze di microchip utilizzati negli Stati Uniti includono 125 kiloHertz (kHz), 128 kHz e 134.2 kHz.

Ho sentito parlare di qualcosa chiamato "standard ISO". Cosa significa?

L'International Standards Organization, o ISO, ha approvato e raccomandato uno standard mondiale per i microchip. lo standard mondiale ha lo scopo di creare un sistema di identificazione coerente in tutto il mondo. ad esempio, se un cane è stato impiantato con un microchip standard ISO negli Stati Uniti, viaggia in Europa con i suoi proprietari e si perde, gli scanner standard ISO in Europa sarebbero pronti a leggere il microchip del cane. Se il cane è stato impiantato con un microchip non ISO e quindi lo scanner ISO non era a lettura in avanti e all'indietro (universale), il microchip del cane non verrà rilevato o letto dallo scanner.

La frequenza standard ISO è 134.2 KHz.

Cosa sono gli scanner universali (lettura in avanti e all'indietro)? In cosa differiscono dagli altri scanner?

Gli scanner a lettura diretta rilevano solo microchip a 134.2 kHz (standard ISO), ma non li rilevano 125 kHz o microchip da 128 kHz (standard non ISO). Gli scanner universali, chiamati anche scanner a lettura in avanti e all'indietro, rilevano tutte le frequenze del microchip. il vantaggio maggiore degli scanner universali è che le maggiori possibilità di rilevare e leggere un microchip, indipendentemente dalla frequenza. Elimina anche la necessità di più scanner con più frequenze.

In che modo un microchip aiuta a riunire un animale smarrito con il suo proprietario?

Quando un animale viene trovato e portato in un rifugio o in una clinica veterinaria, una delle cose principali che stanno facendo è scansionare l'animale per un microchip. Se trovano un microchip e se il registro del microchip dispone di informazioni accurate, troveranno rapidamente il proprietario dell'animale.

Un microchip renderà davvero più probabile per me riavere il mio animale domestico se viene perso?

Decisamente! Uno studio su quasi 7,700 animali randagi nei rifugi per animali ha mostrato che i cani senza microchip venivano restituiti ai proprietari il 21.9% delle volte, mentre i cani con microchip venivano restituiti ai proprietari il 52.2% delle volte. I gatti senza microchip sono stati riuniti con i loro proprietari solo l'8% delle volte, mentre i gatti con microchip sono tornati a casa il 38.5% delle volte. (Lord et al, JAVMA, 15 luglio 2009) Per gli animali con microchip che non sono stati restituiti ai proprietari, il più delle volte è stato grazie a informazioni errate sul proprietario (o nessuna informazione sul proprietario) all'interno del database del registro del microchip - così fai non dimenticare di registrarti e mantenere aggiornate le tue informazioni.

Un microchip sostituisce i cartellini identificativi e quelli antirabbici?

Assolutamente no. I microchip sono ottimi per l'identificazione permanente a prova di manomissione, ma nulla sostituisce un collare con etichette di identificazione aggiornate. Se un animale domestico indossa un collare con etichette quando viene smarrito, è spesso un processo molto veloce leggere l'etichetta e mettersi in contatto con il proprietario; tuttavia, la conoscenza dei tag deve essere accurata e aggiornata. Ma se un animale domestico non indossa collare e targhette, o se il collare viene perso o rimosso, la presenza di un microchip potrebbe essere l'unico modo in cui il proprietario dell'animale viene spesso trovato.

L'etichetta antirabbica del tuo animale domestico dovrebbe mettersi sul colletto, così le persone possono vedere rapidamente che il tuo animale domestico è stato vaccinato per questa malattia mortale. I numeri dei tag di rabbia consentono anche di rintracciare animali e identificare il proprietario di un animale smarrito, ma spesso è difficile possedere un numero di rabbia rintracciato dopo che le cliniche veterinarie o gli uffici della contea sono chiusi per la giornata. I database dei microchip sono database online o accessibili tramite telefono e sono disponibili 24 ore su 7, 365 giorni su XNUMX, XNUMX giorni l'anno.

Ho appena adottato un animale domestico dal rifugio per animali. È dotato di microchip? Come posso scoprirlo?

Se il rifugio ha scansionato l'animale, dovrebbe essere pronto a dirti se è dotato di microchip. Alcuni rifugi impiantano microchip in ogni animale che adottano, quindi chiedi al rifugio e determina il numero di microchip del tuo nuovo animale domestico in modo che ti accorgerai registrato a tuo nome.

La maggior parte delle cliniche veterinarie dispone di scanner per microchip e il tuo veterinario può scansionare il tuo nuovo animale domestico per un microchip una volta che porti il ​​tuo nuovo animale domestico per il controllo veterinario. I microchip mostrano le radiografie (raggi X), quindi è diverso da sembrare per uno.

Perché dovrei avere i miei animali con microchip?

Il motivo migliore per possedere i tuoi animali con microchip è che la possibilità di recuperare il tuo animale se viene smarrito o rubato è maggiore.

Voglio che i miei animali vengano microchipati. Dove vado?

Al tuo veterinario, ovviamente! La maggior parte delle cliniche veterinarie tiene i microchip a portata di mano; quindi, è probabile che il tuo animale domestico possa essere impiantato con un microchip lo stesso giorno dell'appuntamento. A volte anche i rifugi o le aziende locali ospitano un evento di microchip.

Perché non posso semplicemente acquistare il microchip e impiantarlo da solo?

è una sorta di procedura abbastanza semplice per impiantare un microchip - in ogni caso, è un bit come fare un'iniezione, giusto? Ebbene sì e no. Sebbene sia una sorta di semplice iniezione, è fondamentale che il microchip sia impiantato correttamente. Usare una forza eccessiva, posizionare l'ago troppo in profondità o posizionarlo nella posizione sbagliata non solo può rendere difficile rilevare o leggere il microchip in futuro, ma può anche causare problemi mortali. I microchip dovrebbero davvero essere impiantati sotto la supervisione di un veterinario, perché i veterinari sanno dove devono essere posizionati i microchip, le abilità per metterli e le capacità per riconoscere i segni di un trascinamento e trattarne uno se si verifica.

Una volta impiantato il microchip, cosa devo fare? C'è qualche tipo di manutenzione necessaria?

In realtà non è richiesta alcuna manutenzione per i microchip stessi, sebbene tu debba registrare il microchip e mantenere aggiornate le tue informazioni di contatto all'interno del database di registrazione del microchip. Se noti anomalie nel punto in cui è stato impiantato il microchip, come drenaggio (stillicidio) o gonfiore, contatta il veterinario. Idealmente, il microchip dovrebbe essere scansionato durante i regolari esami di benessere / cura preventiva del tuo animale per assicurarti che sia ancora in situ e trattante perché dovrebbe.

Ho sentito di un cane che è stato soppresso in un rifugio perché il suo microchip non è stato rilevato dallo scanner del rifugio. Come posso sapere che non succederà al mio animale domestico?

Sfortunatamente, ci sono casi in cui il microchip di un animale domestico non è stato rilevato dallo scanner del ricovero per animali, e quindi l'animale è stato sottoposto a eutanasia dopo il periodo di detenzione standard perché potrebbe non localizzare il suo proprietario. Sebbene queste siano circostanze strazianti, la buona notizia è che spesso è improbabile che ciò accada a causa della fornitura di scanner universali (lettura in avanti e all'indietro).

Perché a volte non si trovano microchip?

Come quasi tutto, non è un sistema infallibile. Sebbene sia estremamente raro, i microchip possono guastarsi e non essere più rilevabili da uno scanner. Anche i problemi con gli scanner non sono comuni, ma possono verificarsi. Anche l'errore umano, come una tecnica di scansione impropria o una scansione incompleta di un animale, può causare il mancato rilevamento di un microchip.

Alcuni dei fattori relativi agli animali che renderanno difficile rilevare un microchip includono i seguenti: animali che non staranno fermi o lottano per una quantità eccessiva durante la scansione; la presenza di capelli lunghi e arruffati in corrispondenza o in prossimità del sito di impianto del microchip; depositi di grasso eccessivi nella regione di impianto; e un collare di metallo (o un collare con tonnellate di metallo su di esso). Tutti questi possono interferire con la scansione e il rilevamento del microchip.

Il mio animale domestico ha impiantato due microchip di frequenza diversa. Devo farne rimuovere uno? 

No, non devi farti rimuovere uno dei microchip e no, non interferiranno l'uno con l'altro. Il microchip rilevato dallo scanner dipenderà dallo scanner utilizzato: se è uno scanner universale (a lettura in avanti e all'indietro), probabilmente rileverà ogni chip perché è omesso. Per rilevare il chip opposto, lo scanner deve essere ripristinato e omesso il mondo in cui si trova. Se è uno scanner che legge solo una frequenza del microchip, rileverà solo un microchip di quella frequenza specifica e non potrà rilevare o leggere il microchip opposto.

Mi sto trasferendo in un paese che richiede chip ISO e il mio animale domestico non ha un chip ISO o non ha affatto un microchip. Cosa devo fare?

Il tuo animale domestico dovrà essere impiantato con un microchip ISO prima di poter entrare in quel paese. Ma non è l'unica cosa che vorresti sapere: i paesi differiscono ampiamente sulle loro regole di importazione, comprese le diverse normative sulle vaccinazioni richieste e sui periodi di quarantena una volta che l'animale entra in quel paese. Se stai facendo qualche ricerca e preparazione, il trasferimento del tuo animale domestico può avvenire senza intoppi. Contatta il paese di origine per definire i requisiti relativi ai microchip anche come vaccinazioni, certificati, ecc. In alternativa, contatterai un spedizioniere di animali esperto che è esperto nei processi e nelle normative che interessano la spedizione di animali.