Applicazione RFID in libreria, vantaggi principali, standard, punti diversi?

in RFID Journal, Tutorial RFID on . 0 Comments

L'RFID è la tecnologia più recente da utilizzare nelle biblioteche. A differenza dei vecchi sistemi EM (elettro-meccanico) e RF (a radiofrequenza), utilizzati da decenni nelle biblioteche, i sistemi basati su RFID offrono maggiore sicurezza ed efficienza per il tracciamento dei materiali in tutta la biblioteca, compreso il controllo più facile e veloce. In e Check-out, inventario e gestione dei materiali.


Grazie alla tecnologia RFID tutto il materiale può essere gestito senza eccezioni. Anche video e DVD possono essere taggati e identificati. La tecnologia RFID offre un tasso di rilevamento quasi del 100%. Non esiste un falso allarme una volta che un sistema RFID è stato sintonizzato correttamente.


I principali vantaggi dell'utilizzo della tecnologia RFID nelle librerie sono:


Inventario ad alta velocità che include elementi identificati fuori dall'ordine corretto. La tecnologia RFID offre la possibilità di scansionare i libri sugli scaffali senza rimuoverli semplicemente utilizzando un lettore di inventario manuale appropriato.


Rapido check-in / check-out con lettura rapida dello stack e riduzione automatica dei libri.


Il rilevamento dei furti si affida alle capacità di lettura a lungo raggio dell'apparecchiatura RFID con porte di uscita extra-larghe. I corridoi alle uscite degli edifici possono essere larghi fino a 1 metro.


Lunga durata delle etichette e alta affidabilità.


Standards


Gli standard per l'RFID nelle biblioteche sono essenziali perché i materiali della biblioteca non sono utilizzati solo dalla biblioteca proprietaria, ma anche da altri tramite il prestito interbibliotecario. Gli standard comuni consentirebbero la circolazione di articoli presi in prestito senza inserire le informazioni manualmente. Se i fornitori di hardware e software RFID sono in grado di fornire prodotti standardizzati a livello internazionale, il loro costo è ridotto.


Infine, gli standard possono evitare che le librerie siano dipendenti da specifici fornitori, come nel caso in cui i fornitori utilizzano protocolli proprietari. In caso di conformità agli standard pertinenti, è possibile modificare i fornitori in caso di prestazioni scadenti o di un fallimento aziendale.


Gli standard RFID pertinenti per le biblioteche sono ISO 15693, ISO 18000-3, SIP2, NCIP e ISO 28560.


Differenziazione tra i sistemi RFID


Mentre i sistemi RFID di libreria hanno molto in comune tra loro, compreso l'uso di tag passivi, read-write ad alta frequenza (13.56 MHz), ci sono alcune differenze significative:


1. Un sistema RFID può gestire la sicurezza utilizzando un bit "theft" sul tag che può essere attivato o disattivato, oppure può interfacciarsi con un sistema di libreria integrato e interrogare quel sistema per determinare lo stato della sicurezza. Potrebbe persino fare entrambe le cose.


2. Le etichette RFID possono contenere solo numeri di identificazione dell'articolo o possono contenere informazioni aggiuntive considerevoli, alcune delle quali possono essere permanenti e alcune possono essere riscritte. Un tag 74 o 95 bit può contenere solo l'identificazione dell'oggetto, un tag a 256 bit può contenere una piccola quantità di informazioni aggiuntive come la posizione e un tag 1024 o 2048 bit può anche contenere informazioni bibliografiche limitate per un articolo.


3. Alcuni tag hanno un bump evidente perché sono stati prodotti utilizzando la tecnologia "solder and bond", mentre altri non hanno quasi nessuna protuberanza perché usano la tecnologia "flip chip" che unisce il chip all'antenna. Quest'ultimo tipo è meno ovvio.


4. Alcuni fornitori offrono solo tag proprietari, mentre altri offrono tag conformi a uno standard nazionale supportato da più fornitori. Tuttavia, quasi tutti i fornitori dovrebbero supportare il nuovo standard ISO 28560 e lo standard parallelo NISO che descrive le opzioni che saranno utilizzate dalle librerie degli Stati Uniti.

Last update: Jul 16, 2018

Comments

Leave a Comment

Leave a Reply