Protocolli e interfacce personalizzate: Comprensione dei vantaggi

in RFID Journal on . 0 Comments

I protocolli sono un certo insieme di regole che regolano lo scambio di dati attraverso una connessione di comunicazione. I protocolli più utilizzati definiscono piccoli scambi di dati che avvengono milioni di volte al giorno come l'Hypertext Transfer Protocol (HTTP) o il File Transfer Protocol (FTP). È giusto dire che la maggior parte delle persone utilizza i protocolli su base giornaliera. Poiché la tecnologia RFID è basata sullo scambio di comunicazioni, esistono diversi protocolli specifici per i sistemi RFID. Alcuni protocolli complessi di livello superiore sono costruiti con protocolli di componenti; un esempio comune di questo è il protocollo EPC Gen2.


Il protocollo EPC Gen2 comprende altri protocolli come protocolli anti-collisione, protocolli di interfaccia aerea e protocolli di autorizzazione, solo per citarne alcuni. Ogni scambio di dati deve essere definito in un protocollo al fine di non solo rispettare le regole stabilite dalla FCC e altri organismi di regolamentazione, ma anche per ottenere un'accettazione e un utilizzo diffusi. I protocolli possono essere creati da un'azienda, un produttore o un comitato, ma devono essere approvati da un ente governativo da utilizzare.


Protocolli specifici del settore


Poiché la popolarità del monitoraggio RFID sta diventando sempre più diffusa, le industrie nel loro insieme stanno iniziando a utilizzare la tecnologia RFID e sono investite nella creazione di standard e protocolli specifici per i loro casi d'uso. Hanno anche ampie applicazioni che promuoveranno lo scambio di dati più facile tra le diverse entità che fanno affari tra loro. Due esempi comuni di questo sono il protocollo ATA creato per l'industria dei trasporti e il protocollo AAR creato per l'industria ferroviaria.


Il protocollo ATA è stato creato per l'industria dei trasporti; è stato impostato dall'American Trucking Association o (ATA) che ha creato uno standard per definire e impostare protocolli per l'utilizzo della tecnologia RFID nel settore. Il protocollo ATA definisce il modo in cui la comunicazione avverrà tra tag e reader, mentre lo standard definisce elementi come l'allocazione della memoria e i metodi di sicurezza.


Settori come questi creano standard e protocolli al fine di creare specifiche per lavorare verso l'adozione universale. Ciò consente agli utenti di tutto il settore di leggere i tag RFID e di trovare le informazioni di tracciamento nello stesso modo uniforme e, in questo caso, vi è un ulteriore vantaggio della concorrenza sui costi tra i fornitori di RFID.


Vantaggio aggiunto: facilità d'uso e potenziale adozione diffusa


Protocolli eGo e SeGo di TransCore


TransCore, un produttore RFID specializzato nell'identificazione automatica dei veicoli (AVI) e applicazioni di pedaggio, possiede due protocolli specifici in grado di fornire benefici alle applicazioni automobilistiche. eGo e SeGo sono due protocolli ISO 18000-6B attualmente utilizzati in applicazioni come controllo accessi, pedaggi e AVI. SeGo - noto anche come "SuperEgoTM", si differenzia da eGo per il fatto che ha tassi di cambio dati più alti tag-to-reader.


Entrambi i protocolli forniscono procedure di sicurezza avanzate per i clienti che garantiscono l'autenticità del tag e impediscono il danneggiamento e / o l'alterazione dei dati. Inoltre, la clonazione dei tag, lo spoofing, la copia o la duplicazione sono impediti1. Poiché i veicoli sono beni ad alto costo, queste tecniche avanzate di sicurezza sono apprezzate nelle applicazioni AVI. Inoltre, questi tag offrono 3 volte la quantità di memoria di lettura / scrittura rispetto ai tag RFID standard, fino a 2048 bit.


Vantaggio aggiunto: misure di sicurezza avanzate e maggiore memoria


Protocollo Wiegand


Il protocollo Wiegand è un altro esempio di protocollo personalizzato che può essere utilizzato per ulteriori vantaggi. Wiegand è basato sull'effetto Wiegand, scoperto da John R. Wiegand, che utilizza fili e proprietà magnetiche per codificare e decodificare le carte. Poiché questo può essere utilizzato con RFID, e non solo con le chiavi magnetiche, è stato creato un protocollo per descrivere la comunicazione tra tag e lettore con le funzionalità Wiegand. L'uso più comune di un sistema Wiegand è nei sistemi di accesso elettronico per l'accesso a cancelli o edifici.


Per configurare un sistema di accesso elettronico tramite RFID con porte, serrature e porte, i lettori probabilmente avranno bisogno di funzionalità di output Wiegand. Le capacità di output Wiegand sui lettori RFID sono simili alle capacità di GPIO in quanto forniscono informazioni ad altri accessori compatibili con il protocollo Weigand come i sistemi di controllo per cancelli o serrature magnetiche per l'ingresso della porta. Le etichette RFID utilizzate nel sistema dovranno anche essere programmate con la codifica specifica Wiegand.


Vantaggio aggiunto: abilitare l'uso con i sistemi / dispositivi Wiegand.

Last update: Dec 22, 2017

Related Article

Comments

Leave a Comment

Leave a Reply