Gestione della supply chain - Migliora 4 misure chiave usando l'RFID

in Nozioni di base di RFID on . 0 Comments

Nella gestione della supply chain, il successo complessivo è legato a misurazioni specifiche. Le catene di approvvigionamento gestite con successo sono in grado di raggiungere una tracciabilità del 99%, una visibilità del 99%, un'efficienza del 99% e una responsabilità del 99%. Raggiungere tali obiettivi può essere quasi impossibile utilizzando i processi manuali.


Quando la tecnologia RFID viene implementata correttamente, consente alla catena di approvvigionamento di osservare le percentuali in aumento, risparmiando denaro e aumentando i profitti. Questi quattro concetti non sono rilevanti solo nella gestione della catena di approvvigionamento e nella logistica, ma riguardano la maggior parte delle aziende. A causa della natura trasparente della catena di approvvigionamento, è un esempio ideale di dove i processi manuali sono insufficienti e in cui l'RFID può migliorare i risultati.

Per capire in che modo l'RFID può influenzare queste quattro misurazioni, il primo passo è imparare come le definisce il settore della supply chain, e quindi i manager possono capire come ottenerle.


TraceabilityTraceability


Che cos'è? La possibilità di verificare la cronologia, la posizione o l'applicazione di un articolo mediante l'identificazione documentata e registrata. [1]


Come lo realizzo? I responsabili della supply chain possono aumentare la tracciabilità utilizzando l'RFID. La codifica di oggetti di valore e l'impostazione di zone di lettura RFID in posizioni diverse possono dare ai gestori la possibilità di tenere traccia dei vari passaggi che un elemento richiede in una struttura. Se un oggetto è sottoposto a processi intensi come la fusione, l'oggetto può ancora essere tracciato con precisione usando l'RFID. Contrassegnare una borsa che si sposta con l'articolo in tutta la struttura consentirà di tracciare l'oggetto senza danneggiare potenzialmente il tag RFID. Di seguito è riportato un esempio di come la tecnologia RFID può aumentare la tracciabilità nella catena di approvvigionamento.


1. Track & Trace - Una maggiore tracciabilità può fornire risultati preziosi per un responsabile della supply chain. Ad esempio, se un articolo è determinato ad avere un difetto e il consumatore o il rivenditore informa la società, il gestore può vedere il percorso che l'elemento ha preso in tutta la struttura. Il percorso documentato non solo aiuterà a individuare la posizione del problema, ma potrebbe anche determinare se altri elementi potrebbero essere stati compromessi nella stessa posizione. Se ci sono elementi aggiuntivi che potrebbero essere stati compromessi, i tag RFID degli articoli possono essere rintracciati e localizzati e gli articoli possono essere rimossi dagli scaffali.


Cosa fa per me la maggiore tracciabilità? Se i responsabili della supply chain hanno una maggiore tracciabilità, sono in grado di monitorare ogni articolo lungo tutta la catena di approvvigionamento. Ciò riduce il rischio di oggetti smarriti o rubati e richiami costosi e sopravvalutati che fanno risparmiare denaro all'azienda.


VisibilityVisibility


Che cos'è? La capacità di visualizzare in modo accurato e completo i processi, le transazioni e altre attività che operano all'interno di un'azienda. [2]


Come lo realizzo? I responsabili della supply chain possono aumentare la visibilità utilizzando l'RFID. Tagging di articoli, inventario e attrezzature consente ai responsabili della supply chain di fornire dati importanti ad altre aziende nella catena di fornitura. Di seguito sono riportati alcuni esempi delle informazioni che i responsabili della catena di fornitura possono avere utilizzando l'RFID.


1. Numero di articoli in produzione

2. Numero di articoli in specifiche fasi di produzione

3. Quantità di denaro legata in attrezzature / inventario

4. Date di previsione esatte per la produzione dell'articolo

5. Quantità di materie prime necessarie

6. Informazioni sull'usura delle attrezzature


Cosa fa per me l'aumento della visibilità? Questi dati possono aiutare ogni membro della catena di approvvigionamento e il consumatore prevenendo le scorte e impedendo l'eccessivo acquisto di scorte e materie prime. Fornisce inoltre al gestore della supply chain la possibilità di fornire date di produzione e tempi di consegna fissi, che è importante per il servizio clienti di qualsiasi azienda.


EfficiencyEfficiency


Che cos'è? Lo stato di qualità di essere efficiente, o in grado di realizzare qualcosa con l'ultimo spreco di tempo e fatica; competenza nelle prestazioni. [3]


Come lo realizzo? Non tutte le metriche relative alle prestazioni aziendali si fondono l'una sull'altra, ma l'efficienza si ottiene al meglio con un alto livello di visibilità. Tagging di articoli e attrezzature in una struttura fornisce al gestore della supply chain una maggiore visibilità. Raccogliendo e interpretando i dati raccolti dalle letture dei tag RFID, i manager possono prendere decisioni informate su come migliorare i processi e i flussi di lavoro per essere più efficienti. Di seguito sono riportati due esempi di come l'RFID può aumentare l'efficienza nella catena di approvvigionamento.


1. Manutenzione ordinaria - L'apparecchiatura sul pavimento della struttura può essere etichettata in modo univoco tramite RFID. L'ID univoco di ciascuna apparecchiatura può essere associato a informazioni quali la data di acquisto, la data dell'ultimo servizio e l'ammontare dei cicli eseguiti. La disponibilità di queste informazioni consente al gestore di prevedere meglio le prestazioni della macchina, nonché quando è necessaria la manutenzione e, a sua volta, consente al personale di eseguire il servizio dell'attrezzatura in tempo. Senza tali informazioni, l'apparecchiatura potrebbe rompersi inaspettatamente, causando una perdita di produzione.

Last update: Jan 04, 2018

Related Article

Comments

Leave a Comment

Leave a Reply