La migliore distribuzione RFID al dettaglio

in News RFID on . 0 Comments

Un lettore ha recentemente presentato questa domanda al nostro forum Ask the Experts: "Secondo lei, qual è stata la migliore implementazione della tecnologia RFID nella vendita al dettaglio e perché?" È una grande domanda, meritevole di una risposta completa e completa, quindi la sto affrontando nella mia rubrica settimanale, piuttosto che in una risposta più abbreviata sul forum.


Le aziende hanno obiettivi diversi per il loro progetto RFID e diversi approcci al mercato, quindi non è facile confrontare le distribuzioni al dettaglio. Se un rivenditore è un fornitore a basso costo e utilizza l'RFID per ridurre i costi, mentre un altro è un rivenditore di fascia alta che utilizza l'RFID per migliorare l'esperienza del cliente, come si può dire che una distribuzione è migliore dell'altra se entrambi ottengono quello che deciso a fare?


Detto questo, penso che valga la pena parlare dello spiegamento che ammiro di più. Questo sarebbe quello ottenuto da Marks & Spencer, una catena di negozi con sede nel Regno Unito. Ci sono alcune cose che ammiro del modo in cui M & S ha fatto la sua implementazione di RFID:

1. Pazienza: M & S ha condotto molte ricerche sul valore dell'RFID per il tracciamento dell'abbigliamento. La società ha lanciato il suo primo pilota di tracciamento di abbigliamento nel 2003 (vedi EPC in Fashion presso Marks & Spencer). Successivamente ha ampliato il progetto pilota e ha collaborato con i fornitori di soluzioni per migliorare i sistemi passivi UHF RFID, che erano allora nella loro infanzia. Con lo sviluppo e il miglioramento della tecnologia RFID, la società ha continuato a valutare in che modo la tecnologia potesse fornire valore.


2. Disciplina totale: M & S ha identificato 23 aree del business in cui la tecnologia RFID potrebbe fornire valore, ma nel presentare il business case al board, i senior executive si sono concentrati su uno solo: migliorare la disponibilità a scaffale. Il potenziale aumento delle entrate derivante dall'avere l'articolo giusto nel posto giusto quando un cliente voleva acquistarlo aumenterebbe i margini riducendo i mark-down. Questo da solo pagherebbe il dispiegamento. I casi di utilizzo aggiuntivi verrebbero affrontati solo dopo aver ottenuto i primi benefici.


3. Nessun timore di essere il primo: M & S non temeva di essere stato il primo importante rivenditore a implementare la tecnologia RFID su tutti gli articoli di abbigliamento e successivamente su tutti gli articoli non alimentari. Altre aziende sembrano voler aspettare che gli altri lo facciano, in modo che non vengano espulse dalla stampa o dagli analisti finanziari se la distribuzione non riesce.

4. Nessuna paura di discutere il progetto RFID: M & S, come Macy's negli Stati Uniti, ha parlato frequentemente del suo uso di RFID. L'azienda sa che l'RFID ha più valore nell'informare pubblicamente che nel tenere tutto in silenzio. Per prima cosa, essere aperti consente alla comunità dei fornitori RFID di capire cosa sta cercando di fare M & S e di fornire prodotti che consentano di raggiungere i propri obiettivi (vedere Perché Marks & Spencer parla dell'RFID).


5. Innovazione continua: M & S gestisce "negozi di innovazione" in cui mette alla prova i nuovi usi della tecnologia RFID e di altre tecnologie, nonché i nuovi prodotti, al fine di determinare se possono fornire valore nella catena. Invia i dirigenti agli eventi RFID per conoscere nuovi prodotti e nuove applicazioni. Altre aziende sembrano smettere di pensare a come utilizzare la tecnologia RFID dopo aver risolto il problema di accuratezza dell'inventario.


6. Un focus senza troppi problemi sul risultato finale: M & S è stata estremamente disciplinata su come implementare la tecnologia RFID. L'obiettivo è stato quello di utilizzare la tecnologia per migliorare le operazioni di negozio e aggiungere alla linea di fondo. Tutte le applicazioni sono attentamente testate per garantire che la tecnologia fornisca valore. La società ha persino disattivato l'RFID nei negozi per valutare l'impatto dell'RFID.


Macy's, Lululemon, River Island e altri hanno tutti fatto un buon lavoro con i loro schieramenti, ma M & S ha realizzato uno dei più grandi e disciplinati implementazioni fino ad oggi. Ammiro molto il modo in cui l'azienda ha fatto i compiti e ha scommesso su RFID solo quando i dirigenti erano completamente convinti che fosse una cosa sicura. M & S è sicuramente un'azienda che altri rivenditori farebbero bene ad emulare al momento del lancio di RFID.

Last update: Feb 07, 2018

Related Article

Comments

Leave a Comment

Leave a Reply