Ospedali Royal Cornwall per aumentare la sicurezza chirurgica con RFID

in News RFID on . 0 Comments

Ospedali della Cornovaglia Reale L'NHS Trust sta lanciando un sistema di identificazione a radiofrequenza per tracciare gli impianti di alto valore utilizzati durante l'intervento chirurgico, al fine di garantire che possano essere tenuti in considerazione in ogni momento, prima che vengano impiantati in un paziente, durante un intervento chirurgico e dopo un paziente va a casa. La tecnologia fa parte del programma Scan4Safety del Regno Unito, in cui viene utilizzato il codice a barre GS1 o la tecnologia RFID per identificare in modo univoco le parti e quindi garantire che i prodotti corretti vengano utilizzati con i pazienti corretti e che possano essere rintracciati in caso di un richiamo L'obiettivo è quello di ridurre l'incidenza degli errori, nonché la quantità di tempo impiegato da personale ospedaliero per il monitoraggio dei prodotti, inclusi medicinali e protesi.


Royal Cornwall Hospitals è uno dei sei ospedali per uso precoce del sistema sanitario nazionale che utilizzano la scansione RFID o codice a barre come parte del programma Scan4Safety. L'organizzazione è un ospedale universitario che fornisce assistenza sanitaria nelle sue tre sedi: Royal Cornwall, a Truro; West Cornwall, a Penzance; e St. Michael's Hospital, a Hayle. La fiducia fu fondata nel 1799 dal re Giorgio IV per servire la comunità mineraria della zona di Cornovaglia e inizialmente conteneva 20 letti. Da allora, è stato ampliato più volte fino alle attuali dimensioni di 750 posti letto nelle sue tre sedi. La fiducia comprende 21 sale chirurgiche (conosciute in Gran Bretagna come teatri).


L'ospedale ha scelto di utilizzare una soluzione UPC e passiva basata su RFID UHF nota come Atticus, di Ingenica Solutions, per gestire i suoi impianti chirurgici. Atticus è una soluzione modulare per la gestione dell'inventario che include una gamma di opzioni di acquisizione dati, secondo Nicola Hall, amministratore delegato di Ingenica. La Royal Cornwall sta optando per iniziare a concentrarsi sull'ottenere visibilità sugli impianti non appena questi vengono ricevuti dal Trust e ancora una volta utilizzati durante le procedure chirurgiche.


La gestione dell'inventario è in genere un processo manuale per coloro che ordinano e forniscono impianti chirurgici per l'uso con i pazienti. Tracciamento di quale inventario è disponibile in qualsiasi momento, così come quando è stato utilizzato e su quale paziente, assicura che non vengano commessi errori, come l'inserimento del dispositivo sbagliato in un paziente, l'esaurimento di un prodotto specifico o l'autorizzazione di un articolo scadere prima che possa essere usato. Ma la gestione di questi dati tramite l'inserimento manuale richiede tempo lontano dai fornitori di assistenza sanitaria.


Un sistema digitale che utilizza la tecnologia RFID per sostituire il sistema basato su carta dovrebbe essere molto più rapido e preciso, afferma Nick Kyte, un membro dell'ufficio gestione progetti presso il Royal Cornwall Hospitals NHS Trust. "La nostra intenzione specifica per RFID è di rendere il più semplice possibile per il personale di teatro e di laboratorio per la scansione di impianti che hanno usato", spiega, leggendo i tag sulla confezione dell'impianto presso il sito chirurgico.


Sebbene i prodotti possano essere rintracciati tramite codici a barre, osserva, diverse funzionalità di RFID lo rendono la scelta migliore. "L'RFID è più robusto, ad esempio nessun codice a barre sbiadito", afferma. Aggiunge che la tecnologia risparmia anche ai dipendenti di dover prendere uno scanner per codici a barre e premere un pulsante. "È a mani libere."


Con il sistema Ingenica Solutions in atto, afferma Hall, l'ospedale tagga i prodotti impiantati, come le articolazioni, in primo luogo a causa della loro criticità per la sicurezza del paziente. Poiché i tag vengono applicati alla confezione del prodotto, il numero identificativo univoco di ciascun tag viene memorizzato insieme alle informazioni identificative, come la data di produzione, il produttore, il numero di lotto e il tipo e la dimensione del prodotto, nel software Atticus, ospitato nel Microsoft di fiducia. Sistema di pianificazione delle risorse aziendali Dynamics.

Successivamente, gli impianti vengono spostati nell'area di stoccaggio della suite chirurgica, dove è installato un lettore desktop RFID Ingenica UHF. I membri dello staff mettono il prodotto sul lettore prima che venga impiantato in un paziente specifico. A quel tempo, i medici usano il software Atticus per inserire l'ID di un paziente e collegarlo con l'impianto mentre lo rimuovono dall'archivio. Il software memorizza quindi il numero ID del paziente, insieme ai dati dell'impianto.


In caso di richiamo del produttore, il software può essere utilizzato per identificare tutti i numeri ID paziente collegati a un particolare prodotto. Inoltre, il software di gestione del paziente dell'ospedale può collegare questi ID a pazienti specifici, in modo che possano essere contattati. Il sistema consente inoltre ai dipendenti ospedalieri di identificare e mettere in quarantena i prodotti che non sono stati ancora impiantati, quindi restituirli al fornitore.

Related Article

Comments

Leave a Comment

Leave a Reply