RFID porta omnicanale al negozio fisico

in News RFID on . 0 Comments

Calzatura italiana rivenditore Store del futuro (SOTF) ha aperto il suo nuovo negozio di Florence in settembre 2016, con un EPC ad altissima frequenza (UHF) sistema basato su RFID per portare un servizio più personalizzato ai clienti che cercano scarpe, consentendo anche omnicanale vendite. La soluzione, fornita da System integrator Temera, utilizza la tecnologia RFID da Keonn per smart camera tecnologia di montaggio e gestione dell'inventario. Poiché il sistema è stato eseguito dal vivo, segnala il rivenditore, la tecnologia ha contribuito alla definizione di immagine del negozio come azienda all'avanguardia, mentre anche portare visibilità al suo inventario.


Tommaso Andorlini, proprietario di SOTF, dice il team di gestione della società già aveva un background in modelli di vendita omnicanale e -commerce e cercava un modo per rendere disponibile il prodotto a livello più globale. Che significa non solo attivazione fisici acquisti presso il negozio, ma anche gli acquirenti online permettendo l'accesso ai prodotti, nonché fornire le vendite delle merci ai clienti presso il negozio, quando tali prodotti non stoccati in loco.


Il negozio di Firenze è dotato di cinque zone di raccordo in cui i clienti possono provare sulle scarpe. I camerini sono costituiti cabine, aperti nella parte anteriore, per fornire un servizio personalizzato senza la completa privacy necessaria presso i negozi di abbigliamento. Ogni area di montaggio contiene un Keonn AdvanReader 150, dice Guido Mengoni, di Temera capo sviluppo ufficiale e partner, insieme a AdvanMux-16 multiplexer, Avantenna-p11 antenne e una tavoletta a parete che i clienti possono utilizzare per selezionare i prodotti.


Quando nuovo stock arriva al negozio, uno di ogni paio di scarpe viene contrassegnato con un'etichetta di EPC UHF labella modello LUH427-U7 passivo con un built-in chip di Semiconductors U-codice 7. Il numero ID univoco codificato al tag è legato ai dettagli del prodotto stock-keeping unit (USK) software basato su cloud di Temera, che integra anche con il software di gestione dell'inventario di SOTF. I prodotti vengono poi visualizzati su mensole, o memorizzati nella stanza sul retro.


Un cliente che vuole provare un paio di scarpe può entrare in una stanza di raccordo con il prodotto. Il lettore RFID automaticamente cattura tag le scarpe e la tavoletta quindi Visualizza i dati relazionati a quel particolare coppia, tra cui informazioni sulle scarpe se stessi, così come altri elementi della stessa dimensione, marca o colore. SOTF possiede anche Sundek, un'azienda di costumi da bagno con nuovi negozi basati su Italia aprendo il mese prossimo. La tecnologia RFID è previsto per essere utilizzato presso il negozio del futuro al presenti contenuti correlati ai prodotti disponibili presso il negozio di Sundek che potrebbero essere di interesse per il cliente di SOTF pure.


I clienti possono scorrere tale contenuto, nonché richiedere che il personale di vendita portano altri prodotti dagli scaffali. Tale richiesta vengono inoltrati al tablet portato da soci del deposito, che riceveranno una notifica e indicano che si tratta di rispondere.


I clienti inoltre possono utilizzare il tablet a parete per acquistare le scarpe che sono cercando, o che che stanno ordinando online. Il sistema permette SOTF non solo garantire che i clienti hanno accesso ai propri prodotti tramite il tablet, ma anche forniscono ai lavoratori con disponibilità di magazzino in tempo reale, sulla base dei dati RFID ricevute per quanto riguarda le scarpe, confrontano con i dati del punto di vendita software. La tavoletta in Camerino, così come gli smartphone trasportati dal personale, eseguire l'app Temera che consente ai clienti di ordinare o lavoratori per rispondere a loro. Gli ordini vengono quindi inoltrati al server basato su cloud.


Il progetto ha fornito alcuni problemi tecnici, Mengoni dice, in parte a causa dell'ambiente aperto di montaggio aree per le scarpe. Invece di Murata Camerini, il negozio offre piccole panche divisi da pareti sottili. Per evitare letture randagi, egli spiega, "Abbiamo messo 16 antenne sotto ogni panchina, con la potenza minima di lettura".

Last update: Apr 12, 2017

Related Article

Comments

Leave a Comment

Leave a Reply