IoT punta a rintracciare le renne ruspanti in Finlandia

in News RFID on . 0 Comments

Pastori di renne, sotto la guida del finlandese allevatori di renne Association (yhdistys Paliskuntain o FRHA) stanno testando un Internet of Things (IoT), soluzione basata su di monitorare la posizione e il benessere delle loro mandrie di renne, e alcuni singoli animali, si aggirano per la tundra e le foreste della Finlandia settentrionale quest'inverno.

I pastori stanno usando la tecnologia, fornita da Digita, con la rete di bassa gamma wide-area (LoRaWAN) e localizzatori GPS-enabled su alcune renne, e il software Actility per la gestione dei dati di localizzazione e di attivare gli avvisi se una mandria è determinata a essere a rischio, ad esempio se improvvisamente iniziano a correre, percorrono lunghe distanze o addirittura cessano di spostarsi completamente. Mapitare la società di software Mapitare Oy fornisce mappe ad alta risoluzione per l'utilizzo offline su dispositivi mobili.


Viaggiano in una vasta area per pascolare in quel paese - fino a 40 chilometri (24,9 miglia) di territorio selvaggio in un solo giorno, anche se il viaggio giornaliero medio è inferiore a quello. a causa di questa gamma di pascolo ampia, è impossibile per i pastori a guardare tutto il giorno, e così gli animali a volte può essere difficile da individuare. possono essere vulnerabili agli attacchi di animali selvatici o semplicemente passeggiare fuori dal territorio previsto. per questo motivo, il FRHA riporta che fino al 10% del valore annuale degli animali può essere perso ogni anno: in Finlandia ci sono 300.000 renne e circa 4.400 proprietari di renne.


Il FRHA ha iniziato a studiare una soluzione basata sulla tecnologia per il monitoraggio animali circa un decennio fa, e implementato un sistema basato su GPS. Tre anni fa, ha rilasciato un'applicazione per smartphone noto come Porokello (finlandese per "campana renne") che ha permesso ai conducenti di indicare quando vedono una renna che vaga vicino alla strada usando i loro smartphone.


I pastori di renne finlandesi hanno utilizzato tracker abilitati per GPS e GSM che identificavano la posizione di ciascun animale e trasmettevano i dati tramite una connessione cellulare, ma questi tracker potrebbero dimostrarsi troppo Al contrario, erano generalmente indossati da poche renne, circa 70-100 animali in tutto.


Gli allevatori hanno anche utilizzato un dispositivo noto come una campana morte, che rileva se un animale è rimasto in un posto per più di tre ore, potrebbe indicare che potrebbe essere stato ucciso da un predatore. Il dispositivo invia il proprio numero ID univoco tramite altissima frequenza (VHF) trasmissione RFID ai trasportano antenne VHF, solo se il movimento è fermato per un periodo prolungato, in modo da allertare i pastori ad un problema, secondo Matti Särkelä, la sede dell'Associazione renna Herders', in Finlandia.

"Ciò consente ai proprietari di renne di andare a vedere un membro defunto del loro gregge al più presto possibile", Särkelä afferma: "e per catturare le prove di attacchi dei predatori. Inoltre, possono chiedere il risarcimento da parte del governo, quando si può dimostrare che un predatore ha ucciso una renna ". Tuttavia, la tecnologia VHF richiede che le antenne siano installate in tutte le aree di interesse, e questo può rendere difficile monitorare la posizione di ogni animale.


FRHA e il quartiere allevamento delle renne Palojärvi (ci sono 54 tali distretti in Finlandia) ha iniziato il pilotaggio Digita- e il sistema degli oggetti Actility-based nel giugno 2017. Digita quindi ha cominciato ad offrire inseguitori di pastori del distretto Palojärvi nel mese di settembre, durante la carrellata renne biennale , dice Von Cameron, Actility di affari e l'esecuzione di sviluppo VP per le Americhe. Invece di etichettare ogni animale, l'associazione ha applicato le inseguitori solo femmina alfa di ogni mandria.


Dal momento che gli animali tendono a viaggiare in branchi, sapere dove la femmina alfa si trova fornisce informazioni sufficienti per comprendere le attività di tutto il branco. Mandrie con una singola femmina alfa può variare nel formato da decine a centinaia di renne. In una zona, circa 65 a 70 tracker sono in uso per circa 4000 animali.


Le renne vengono monitorati in tutta un'area che copre 50 chilometri quadrati (19,3 miglia quadrate), serviti da cinque gateway LoRaWAN installati su pali in piedi più di 300 metri (984 piedi) di altezza, per catturare trasmissioni tracker e inoltrare le informazioni a un server. "LoRa è una grande tecnologia per questo caso d'uso per diversi motivi", dice Cameron. Il tracker non richiede una scheda SIM per memorizzare e trasmettere i dati, e può supportare una batteria a lunga durata, potenzialmente da cinque a dieci anni.

Last update: Jan 22, 2018

Related Article

Comments

Leave a Comment

Leave a Reply