Che cosa è esattamente l'Internet delle cose e come influenzerà il tuo futuro?

in RFID Journal on . 0 Comments

La tecnologia ci circonda. Dai telefoni nelle nostre mani alle televisioni sulle nostre pareti e gli elettrodomestici nella nostra cucina, la nuova tecnologia ci viene incontro da ogni angolazione.

Molti di noi non riescono a comprendere appieno quanto siano avanzate quelle comodità quotidiane e l'estensione di ciò che saranno in futuro. Quattro semplici parole possono aiutare a chiarire dove siamo e le possibilità illimitate di dove stiamo andando.

L'Internet delle cose.

Ora è il punto della conversazione quando molti dicono "certo, Internet, è un grosso problema." Mentre il nome può essere simile, l'Internet delle cose va ben oltre la semplice navigazione sul Web e le inserzioni di Facebook.

Sì, i post sui social media e gli ordini di Amazon sono un grosso problema e hanno giocato un ruolo considerevole nel progresso della nostra società, ma l'Internet delle cose è qualcosa di molto più. In effetti, c'è un sacco di cose del genere, ed è stato cucito nel tessuto delle nostre vite quotidiane.

Allora, cos'è l'Internet of Things e come cambierà il futuro?

La nostra vita, connessa

In termini semplici, Internet of Things, o IoT, è una serie di dispositivi collegati da Internet che utilizzano sensori e processori installati per comunicare tra noi o noi. Raccolgono e condividono dati e informazioni. Questi dispositivi utilizzano quindi tali informazioni per completare attività, analizzare dati, creare efficienze o riportare qualsiasi altro numero di punti dati.

Onestamente, non vi è alcun limite a ciò che gli articoli possono essere fatti per far parte dell'IoT. Gli esempi più comunemente associati a questa famiglia di prodotti connessi includono lampadine, spine, sistemi di sicurezza o termostati. In altre parole, cose che in genere non si collegano online, ma possono essere fatte per farlo tramite i sensori sopra menzionati.

Ma non finisce qui. Elettrodomestici intelligenti e altre tecnologie domestiche si stanno facendo strada verso il mercato. Caffettiere, televisori, aspirapolvere e sveglie per citarne alcuni. Le probabilità sono ragionevolmente alte che tu o qualcuno che conosci possa già possedere uno o due di questi oggetti nella tua casa.

Tuttavia, le applicazioni vanno ben oltre i semplici articoli domestici. Le auto sono la prossima inclusione logica, e da lì è facile iniziare a vedere le pratiche applicazioni commerciali e governative dell'IoT.

Navi da trasporto come aeroplani o treni di trasporto di massa, lampioni stradali o ponti e strade collegate, e sensori sparsi per edifici bassi e alti si uniranno a una città insieme.

Quando ascolti la frase smart device, ciò che abbiamo menzionato sopra è solo l'inizio.

L'IoT oggi

Per la maggior parte, il pubblico associa l'IoT di oggi alla casa intelligente.

Spine intelligenti che spengono le luci in base a un programma.

Campanelli virtuali che non suonano, ma mostrano chi lo sta facendo.

Assistenti attivati ​​dalla voce per mantenere la tua vita in pista o la tua inutile conoscenza di quiz sul punto.

Scherzi a parte, è l'ultimo oggetto in cui l'IoT è decollato. Ora, le applicazioni sono passate da una comodità occasionale ad una integrazione quotidiana. Più che semplici interruttori a sfioramento, ecco alcuni esempi oltre la tua casa:

È l'ora del prossimo cambio dell'olio della tua auto e, invece di chiamare, il tuo veicolo imposta automaticamente l'appuntamento ed è perfettamente integrato nel tuo calendario.

Oppure il badge identificativo che indossi nella tua sede di lavoro ti fa semplicemente entrare nell'edificio, o registra automaticamente le miglia di viaggio e le invia per il rimborso quando esci per le chiamate di vendita.

Al di là delle implicazioni professionali personali e quotidiane, la più grande implementazione nel mondo reale è ancora più impressionante. Ciò è più evidente nell'impatto positivo che l'IoT può avere sulle reti di trasporto.

It’s widely known the United States has a crumbling infrastructure, but what if sensors were placed in a bridges framework or layered into a concrete thoroughfare? Stresses or faults in the surface or structure relay back to a centralized hub which can then schedule the appropriate repairs.

The IoT can even help with improving efficiencies or keeping cities safe. Sensors can aid in determining water leaks within a city’s pipe system to minimize loss or monitor when dumpsters and rollout trash cans are full to maximize garbage truck fuel economy.

On the safety side, testing water drinkability in local sources like lakes or streams can lead to better citywide health. Real-time monitoring of natural conditions and when they could deteriorate can help speed evacuations and better direct resources in times of disasters, such as wildfires or flash floods.

It does push the case that anything can be made to be part of the IoT and us as a society can reap a considerable amount of benefit from it. That’s the here and now though. What about five or ten years from today?

The IoT Tomorrow

When you try to comprehend that by the end of the decade there will be approximately 30 billion devices included in the IoT, and then five years later, in 2025, 75 billion will be connected, well, its mind boggling.

But aside from more and more things coming online, what is the next evolution?

Well, for one, advertising will be a lot more interactive. Voice based services are already a mainstay at home with Amazon’s Alexa or Google’s Assistant. Look for this to become a standard occurrence when dealing with other businesses or services that require authentication or who want to engage you on a more personal level.

Yes, if you’re familiar with 2002’s Minority Report, one day very soon a Guinness ad may call you out by name suggesting you could use a pint.

It goes beyond simple relaxation and enjoying a cold beverage though.

The healthcare industry is starting to see a fundamental shift where the IoT can align the past challenges of providing efficient, effective healthcare at reasonable costs.

Artificial Intelligence or AI will also make a huge impact as more devices connect and interact. A good example is Google’s Voice AI, Duplex. Effectively giving the tone and nuance of a human voice to a machine and allowing it to connect with those you don’t want or have time to speak directly with, it represents a giant leap in human – AI interaction.

Paziente, cliente e altri punti di contatto non saranno le uniche aree di espansione. Con la crescita dell'IoT, cresceranno anche le esigenze di sviluppo e programmazione dei dispositivi periferici, come telecamere, microfoni e punti di raccolta dati simili.

Edge computing aiuta a mantenere l'analisi dei dati all'interno del dispositivo stesso o "al limite" rispetto all'apparato cerebrale centrale del cloud. Questo evita di essere gettato su una rete pesantemente trafficata e migliora il tempo di risposta e l'elaborazione dei dati, aumentando allo stesso tempo i livelli di privacy.

Per non essere da meno, i servizi di produzione e industriali cercheranno anche di beneficiare nei prossimi anni della crescita dell'IoT. Di fatto, secondo Business Insider, si prevede che entro il 2020 verranno investiti dai produttori globali 70 miliardi di dollari in soluzioni IoT.

Tra le loro strategie di implementazione ci si aspetta di vedere fabbriche più intelligenti che vengono gestite in remoto, con macchinari monitorati e gestiti in modo più efficiente. Ciò include anche aspetti relativi alla sicurezza e al controllo della qualità dei processi quotidiani delle piante.

L'IoT migliorerà anche il flusso di produzione, dall'inizio alla fine, con una supervisione in tempo reale che inizia nella raffinazione e termina con i prodotti finali che escono dalla porta del magazzino. Da lì, i sensori nel processo di spedizione e consegna possono fornire una utile comprensione della gestione dei pacchi o delle informazioni su come i metodi di spedizione potrebbero aver danneggiato o influenzato un ordine.

Sicurezza IoT

È impossibile discutere di tutto ciò che riguarda i dispositivi connessi e non parlare di sicurezza. Nel caso dell'IoT, la preoccupazione principale è la privacy.

Per prendere in prestito un altro riferimento al film, collegarlo all'IoT può essere simile a fare lo stesso in Matrix. Tu e i tuoi dispositivi diventate parte di un sistema di raccolta dati più significativo e più aggressivo. Non stai solo navigando sul web; stai permettendo la cattura di dettagli sulle tue abitudini quotidiane.

Comprendere il ciclo di vita di quel foglio di stato giornaliero è importante. Conoscere quali informazioni un dispositivo sta raccogliendo, dove va e cosa succede quando arriva.

Inoltre, se qualcosa è collegato, significa che può verificarsi l'hacking. Mentre nessun sistema di sicurezza è perfetto, assicurarti di proteggerti è fondamentale per tenere lontani gli intrusi virtuali. Mentre aggiorni la tua rete e tutto ciò che vi è collegato, anche la tua sicurezza deve essere aggiornata. E non investire mai in un prodotto in cui la protezione è nel migliore dei casi e nel peggiore dei casi inesistente.

Conclusione

Come puoi vedere, Internet of Things è molto più di una semplice lampada da cucina programmata per spegnersi da remoto tramite una presa intelligente o un termostato di fascia alta impostato per adattarsi alle condizioni esterne.

Immagina di sapere se un dipendente si è infortunato durante la realizzazione di un prodotto acquistato in un negozio locale. O come è stata la stagione di crescita quando hanno raccolto i materiali grezzi per il tuo articolo e se la società ha apportato modifiche al processo.

O forse lo stesso prodotto che hai acquistato è stato dirottato in transito verso il tuo negozio locale perché la domanda era più alta nella tua posizione rispetto alla destinazione originale. E durante quel viaggio di consegna, il camion ha viaggiato su un ponte che è stato riparato il giorno prima grazie a un sensore che registrava bulloni difettosi in una trave.

Quindi, per completare il cerchio, immagina la prossima volta che visiti quel negozio, ricevi un messaggio virtuale personalizzato che ti ringrazia per il tuo ultimo acquisto e ti chiede se desideri vedere qualcosa di simile.

Può essere semplicistico, ma mostra una piccola immagine di come sia già in atto l'IoT e può darti un'idea di quanto possa essere grande.
Last update: Jun 14, 2018

Comments

Leave a Comment

Leave a Reply