Perché l'automazione richiede ancora l'interazione interpersonale?

in RFID Journal on . 0 Comments

Oggettivamente parlando, l'ascesa dei robot di intelligenza artificiale (AI) ha effettivamente portato miglioramenti in settori come la produzione, i trasporti e la logistica. Ad esempio, i robot possono eseguire compiti noiosi e ripetitivi mantenendo la concentrazione e non c'è rischio di errore. Hanno anche accesso a luoghi che non sono facilmente accessibili agli esseri umani e possono valutare e inventariare l'inventario in modo più accurato.

Inoltre, McKinsey Consulting prevede che entro il 2030 potrebbero scomparire 800 milioni di posti di lavoro. Pertanto, non è difficile capire perché i lavoratori sentiranno la minaccia "futura". Ma questa è solo un'ipotesi. Infatti, nei settori della produzione, dei trasporti e della logistica, l'automazione aumenterà significativamente l'efficienza produttiva, ma il ruolo umano è ancora indispensabile.

Il "tocco umano" della produzione

4.0 Con l'avvento dell'era industriale (Manufacturing 4,0), compreso l'uso delle cose industriali (IIoT), il cloud computing e la tecnologia di cognitive computing per la raccolta e lo scambio di dati, guidando così il settore dell'automazione per il meglio.

Questo nuovo approccio consentirà ai manager di ottenere piena visibilità delle loro operazioni e acquisire dati rilevanti per ogni processo. Queste informazioni, che alla fine saranno analizzate dagli esseri umani piuttosto che dalle macchine, aumenteranno l'efficienza produttiva e quindi ridurranno i costi. Inoltre, la tecnologia IIoT può anche essere utilizzato per monitorare inventario in tempo reale delle materie prime, il personale di vigilanza per l'inventario e la ricarica, per migliorare continuamente la produttività ed evitare una parte del problema, ad esempio, quando la carenza di alcuni componenti della stirpe di vernice o in auto.

L'industria automobilistica è un'area importante nella produzione che utilizza l'automazione per guidare la produzione. Troy Design & Manufacturing (TDM) è una società di Detroit specializzata nella stampa di metalli e una filiale di Ford Motor Company. L'azienda utilizza le soluzioni di Zebra, che si trova nel centro di Chicago modifica, di un sistema automatizzato di monitoraggio deve essere modificato per ogni fase del supervisione e la guida dei suoi più di 150 veicoli al giorno.

partner Zebra con la tecnologia TDM Solutions Lowry lavorare insieme attraverso la tecnologia di identificazione a radiofrequenza (RFID) per ottenere un potente inseguimento del veicolo. Lowry in qualità di partner di Zebra Technologies, con la sua familiarità con il prodotto, e dopo aver condotto un'ampia settore delle ricerche di TDM capisce la tecnologia per il favore di Zebra, Zebra Technologies ha scelto lettore RFID fissi e antenna integrata.

Alla fine, i flussi di lavoro automatizzati basati sulla tecnologia RFID hanno consentito una visualizzazione e un'acquisizione dei dati più accurate, impostando uno standard più elevato per l'efficienza e la resa delle apparecchiature. Implementando l'infrastruttura di tracciamento dei veicoli, TDM ha riscontrato molti vantaggi dell'automazione RFID. Oggi gli operatori sono più concentrati sull'esecuzione delle proprie attività, i loro flussi di lavoro sono semplificati e la quantità di documentazione cartacea e di tracciamento è ridotta.

Guardando avanti, TDM spera di essere più innovativo, soprattutto con l'implementazione della tecnologia RFID. Abbandonato tracking manuale cartaceo, oltre il 90% della sua attività è ora automatizzato dall'occhio umano per il monitoraggio, e, infine, aumentare la produttività.

In breve, come sottolineato da TDM, automazione promuovere il miglioramento dei processi in ogni fase del settore manifatturiero, ma quando si tratta di come meglio utilizzare i dati per ottenere la massima efficienza, è ancora il più fondamentale di interazione umana, per rispondere e sviluppare Il processo decisionale è cruciale.

"Umanità" nel campo dei trasporti e della logistica

Ci sono evidenti vantaggi per l'automazione nel settore dei trasporti e della logistica. Nei magazzini, l'automazione tramite computer portatili e scanner garantisce che ai dipendenti siano fornite informazioni sull'inventario aggiornate. Oggigiorno, poiché i consumatori si aspettano che i servizi di consegna siano completati entro un'ora, questa è una sfida importante e impegnativa.

Utilizzando computer portatili di verificare l'inventario di diventare più efficienti, la versione più recente possibile eseguire la scansione dei codici a barre di 70 piedi, può risparmiare tempo personale per completare altri compiti nel magazzino, risparmiando energia.

Dopo aver completato l'ordinato e regolare funzionamento del magazzino, il passo successivo è il trasporto logistico. L'automazione può creare una rete di distribuzione più intelligente e più connessa per le spedizioni terrestri e aeree e le spedizioni di pacchi per consentire decisioni in tempo reale e operazioni di movimentazione migliorate.

Acquisendo dati come forza di carico e capacità del rimorchio, le aziende possono ora ottenere preziose conoscenze per raggiungere i massimi livelli di prestazioni e redditività. In questo processo, l'interazione umana controllerà se i beni sono caricati o meno, e anche il pensiero umano è necessario per decidere quando il veicolo può iniziare e trasportare carichi importanti.

La nuova pianificazione intelligente di oggi è fondamentale perché l'e-commerce e l'aspettativa di una consegna istantanea guidano l'ascesa di "economie su richiesta", che le aziende di logistica devono seguire. Ciò ha anche determinato la richiesta di soluzioni in grado di ottimizzare ulteriormente la velocità, la precisione e l'efficienza del processo di carico e scarico.

Guardando al futuro

L'automazione porterà molti interessanti nuovi sviluppi ai settori della produzione, dei trasporti e della logistica. Con l'avvento di Industry 4.0, Industry 5.0 sarà presto in procinto di promuovere operazioni più redditizie attraverso IIoT. La tecnologia promuoverà la visualizzazione e la raccolta dei dati per aumentare la produttività.

Naturalmente, alcune persone temono che gli esseri umani possano essere sostituiti dalle macchine, ma l'automazione può anche creare nuovi posti di lavoro. Ad esempio, nel settore dei trasporti e della logistica, con la crescente applicazione della tecnologia UAV nella fornitura di prodotti di consumo, è prevista la crescita dei gestori di droni professionisti. Questo non suona così lontano.

Inoltre, nel magazzino, se il numero di carrelli elevatori non presidiati aumenta, è probabile che il conducente originale diventi un'operazione di controllo. O meglio ancora, il loro tempo può essere utilizzato per completare compiti più impegnativi all'interno dell'azienda.

Ovviamente, se l'automazione procede senza intoppi, gli umani dovranno comunque rispondere o interagire in qualche modo. Alla fine, alcuni posti tradizionali saranno ridotti, ma senza dubbio nuovi posti verranno creati e ridistribuiti dove sono necessari. Ci stiamo muovendo verso una nuova intelligenza artificiale (AI) nel mondo, ma sarà sempre bisogno di intelligenza umana, che è una priorità assoluta per ottenere un funzionamento efficiente.

Last update: Jun 29, 2018

Comments

Leave a Comment

Leave a Reply