In che modo IOT e blockchain possono semplificare la transizione all'assistenza sanitaria digitale

in RFID Journal on . 0 Comments

Le cartelle cliniche elettroniche sono state il primo passo verso l'assistenza sanitaria basata sui dati, ma ora l'interruzione digitale assume un obiettivo davvero audace, raccogliendo tutti i dati sanitari potenzialmente utili su vasta scala e rendendoli accessibili per l'uso immediato ea lungo termine da parte di pazienti, medici e scienziati. La prima parte è stata efficacemente affrontata con l'aiuto dell'IoT, una tecnologia ad ombrello per dispositivi medici collegati, dispositivi indossabili e sensori del corpo.


Ciò che rimane ancora oscuro è come collegare separati silos di dati delle organizzazioni sanitarie e consentire un accesso sicuro ai loro dati medici. Ecco dove blockchain può svolgere il suo ruolo più brillante finora.


DAL MEDICO AI DATI CON IOT


L'assistenza sanitaria tradizionale funzionava principalmente in un contesto clinico designato: i pazienti visitano i loro medici, eseguono test clinici e ricevono cure. Altre volte rimanevi al passo con la routine di farmaci prescritta, lo stile di vita sano e regolari controlli. In pratica, tutti questi offrono una visione approfondita delle dinamiche di salute del paziente su base continua, con conseguenti diagnosi tardive e mancanza di conoscenza sia per il paziente che per il medico.


Il cambiamento radicale nella raccolta di dati sulla salute 24 \ 7 è stato causato da dispositivi indossabili abilitati a IoT. Oltre a consentire alle persone di monitorare la propria salute, questi dispositivi aprono diversi percorsi cruciali per migliorare l'assistenza sanitaria. Uno è una diagnosi più precisa e tempestiva. Ad esempio, presto si prevede che gli smartwatch siano utilizzati per rilevare le aritmie, che spesso passano inosservate da molte persone. Il rilevamento del sudore è un altro promettente tipo di diagnostica remota, in grado di rilevare i primi cambiamenti in specifici biomarcatori molecolari senza la necessità di un esame del sangue invasivo. I primi prototipi sono già in prova.


L'IoT è stato anche utilizzato per dispositivi medici più complessi, che consentono di raccogliere una gamma più ampia di dati medici o persino di fornire un trattamento domiciliare. Le cinture di assistenza prenatale possono salvare decine di migliaia di vite ogni anno monitorando continuamente se i parametri di salute di una madre in attesa e di un bambino rientrano nella norma. I dispositivi portatili per l'emodialisi domiciliare forniscono un enorme sollievo per i pazienti con diabete. Ci sono anche numerose applicazioni volte a trattare una serie di condizioni mentali, come ADHD, dipendenza da oppioidi, schizofrenia, ansia, insonnia, PTSD, depressione; sono già stati usati per integrare i farmaci convenzionali per i migliori risultati.


Soprattutto, questi nuovi dispositivi e applicazioni medici consentono alle organizzazioni sanitarie di avere una visione senza precedenti delle statistiche sanitarie quotidiane dei pazienti. Se abbinati all'IA su larga scala, questi dati possono essere utilizzati per fornire diagnosi mediche automatizzate, suggerire un trattamento e identificare i fattori di rischio per una determinata persona. L'aggregazione continua di dati medici offrirà ai pazienti (e ai loro medici) una maggiore comprensione della loro storia di salute, mentre le aziende mediche potrebbero usarlo per creare nuove applicazioni AI e migliorare i metodi di trattamento esistenti in un modo molto più veloce.


Tuttavia, il problema fondamentale è che in questo momento i sistemi sanitari sono troppo frammentati per consentire il flusso disinibito di informazioni tra le diverse parti. Vi sono anche rigidi requisiti di sicurezza e la questione della fiducia che deve essere affrontata con estrema diligenza. È una situazione di catch-22 in cui maggiori quantità di dati aggravano i timori per la sicurezza, che a loro volta inibiscono il potenziale dei dati per l'assistenza sanitaria moderna. In questo frangente in cui tutti i metodi convenzionali non riescono ad affrontare la sfida, la blockchain può offrire una svolta radicale di cui tutti abbiamo bisogno.



COME FARE LAVORO IOT E BLOCKCHAIN


Mentre entrambe le tecnologie hanno una vasta gamma di applicazioni sanitarie proprie, farle lavorare insieme potrebbe essere un chiaro vantaggio per entrambe le parti. I dati sono una linfa vitale per l'assistenza sanitaria moderna; più affidabile, accurato e completo, consente agli operatori sanitari di elaborare piani di trattamento migliori e migliorare i risultati individuali. Tuttavia, grandi tempi richiedono determinate modifiche.


Uno è standard aperto richiesto per le soluzioni blockchain per operare su scala. L'IoT ha avuto un problema simile con standard, protocolli e approcci diversi nel corso della giornata. Tuttavia, si è uniformato attraverso la pratica e la competizione. Alcuni approcci hanno ottenuto una migliore trazione e sono diventati standard di settore de facto, mentre altri hanno ottenuto le loro nicchie più ristrette. Blockchain potrebbe richiedere più cooperazione in primo luogo perché questa tecnologia si basa su un modello distribuito e decentralizzato

Last update: Mar 23, 2018

Comments

Leave a Comment

Leave a Reply